Nuda

Come la carne quando la spogli di ogni risentimento, peccato, di ogni pudore. Nuda come l’anima che esponi così, fuori da ogni ragione, seguendo istinti e lucciole che al giorno nuovo si spegneranno e lasceranno te, sola, nuda.
Nuda come una parola che non ha suono eppure vibra; come un pensiero folle che ti addormenta tenendoti sveglia; come la strada dentro la tua testa, che ti porta lontana da ogni specchio d’acqua ferma, da ogni maledetta te.
Nuda come l’Amore, quello che senti e ti s’inonda il cuore e non volevi, cazzo, non volevi eppure lui ti stringe dentro braccia feroci e non ti lascia finché non ne sarai intrisa, ed ebbra, e affamata, e senza uscita.
Nuda come la terra che mi accoglie il corpo, si finge letto per ogni mia passione, mi rende fertile di ventre, di radici, e mani.
Nuda come un mattino, che ti ero nuda e tu non mi vedevi e misuravo, lenta, la scia di quella notte che avrei voluto disegnarti il passo e renderti colore, dentro il tuo nero d’occhi.
Nuda, ora, nuda senza più freddo, fame, volontà; nuda come la corda che mi si avvolge ai visceri, e non si vede, a ricordarmi nodi che mai si scioglieranno.
Nuda, io, nuda che non c’è veste che basti a ricoprirmi ogni sostanza nuda.

Annunci

2 pensieri su “Nuda

  1. Nuda, come la bellezza, quella che, a guardarla dentro, ti senti irrimediabilmente sporco.
    Nuda, come l’onestà, nei confronti della quale tremi di colpa.
    Bellissime: tutte le tue riflessioni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...