Siamo

Siamo gli spazi che si espandono e contraggono dentro l’inesorabile circolo del tempo.
Noi siamo dei, mortali, morali e immorali.
Siamo quello che siamo nel fluire vorticoso di una natura indegna che ci ha resi schiavi del mondo, prigionieri di noi. Continua a leggere

Annunci

Bolla

Spulciavo tra le cose che ho scritto, quando, improvvisa, mi è saltata agli occhi una lettera mai inviata risalente a due anni fa. Continua a leggere

Tutto

Tutto ciò che ho adesso io lo baratterò, un giorno; e poco importa se sia realmente migliore quel che deciderò di prendere rispetto al mio lasciare: ciò che più conta è che ne assaggerò le carni e, dentro al mio palato stanco, abusato, rancido di sapori storti, affioreranno fragranze ben diverse, da perderci anche il fiato, da farne ancora errori di cui pentirsi, certo, però pur sempre nuovi.(sm)